PalermoDailyPHOTO
Un vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre ma avere nuovi occhi

La galleria della vittorie

Sempre su via Maqueda, dietro un cancello grigio che nessuno nota per quanto è sporco e triste, si nasconde una fatiscente galleria che…se si decidessero a rimetterla a nuovo…riporterebbe alla luce un importante esempio di architettura razionalista anni ‘30 e gli affresci di Alfonso Amorelli…è un peccato davvero, potrebbe essere meraviglioso…

Il sarto

Nascoste tra i vicoli del centro storico di Palermo si possono trovare ancora botteghe come queste…mi hanno detto che anche il proprietario signor sarto in persona sia un bellissimo personaggio…lo conosceremo presto…si trova nella salita S.Antonio, vicino ai Quattro Canti.

Murati vivi

Via Maqueda è piena di palazzi storici bellissimi, decorati e con elementi architettonici di gran pregio…solo che la maggior parte si trovano in condizioni di totale abbandono…questa foto ritrae un edificio bellissimo che non ha più il tetto e le finestre dell’ultimo piano sono murate…che macabra visione!

Pioggia d’aprile

spero che duri ancora poco…questo alternarsi di grigio e sole splendente, come oggi, perchè la pioggia d’aprile è troppo malinconica…

Strada spianata

Quest’anno sono iniziate presto le preparazioni per  la stagione estiva…questo fine settimana, nonostante la pioggia incessante, la spiaggia si presentava così…cominciavano già a profilarsi le montagnette di sabbia che da quando sono bambina presagiscono…CAPANNE imminenti!!

In trame, fibre e luce calda

La mia specializzazione in restauro di libri e materiale cartaceo, insieme alla mia passione per la fotografia e la grafica…mi ha stimolato nel tempo a realizzare degli oggetti di arredamento con carta tessuta…uno di questi per esempio è la tenda che si vede nella foto…ho voluto che fosse la daily photo di oggi perchè mi piace l’effetto di trasparenza valorizzato dalla luce…

Limousine

C’è ancora qualche pazzo che decide di affittare la Limousine per un matrimonio o un evento…però era un bel colpo d’occhio vederne una ferma in via Ruggero Settimo, di fronte al Teatro Massimo…non sembrava nemmeno di stare a Palermo.

BolleD’ARIA

La daily photo di oggi è solo un pretesto per rivedere il Teatro Massimo con la luce, visto che l’avevo fotografato una volta di sera…in primavera la piazza si riempie di persone ed è molto rilassante sedersi a prendere un pò di sole…ieri una bambina giocava con le bolle di sapone creando una cornice divertente…

Il chiosco Ribaudo

In giro per Palermo è facile incontrare chioschetti in stile liberty come questo…il chiosco Ribaudo in particolare è stato concepito da Ernesto Basile e costruito di fronte il Teatro Massimo nel 1875…sono molto belli gli accostamenti tra la muratura e le particolari decorazioni in ferro battuto dai colori vivaci. Prima in questi chioschi venivano servite bevande, adesso purtroppo si è persa questa usanza, Ribaudo ad esempio è diventata una tabaccheria.

Barolo 2001/08

non c’è molto da fare…il vino è sempre protagonista…e il Barolo di Borgogno in assoluto è il vino migliore che abbia mai bevuto…non solo per il gusto…ma perchè è il “Barolo di Giacomo Borgogno e figli, denominazione di origine controllata e garantita, anno 2001″, quella bottiglia lì in fotografia. Rorida

Rori Palazzo

photographer and graphic designer

Palermo, Italia

www.roripalazzo.com

Awards

Charming Sicily – Local Experts Award