PalermoDailyPHOTO
Un vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre ma avere nuovi occhi

Cicirieddi

“Questi sono meglio di quelli nichi nichi!”

Il taglio della torta

Il duello

E’ oramai uno spettacolo quello a cui, ogni mattina, assistiamo con rinnovato stupore, la lotta tra il pescatore e il pesce pescato quella notte…tonno o pescespada che sia, le armi sono affilate e i muscoli tesi.

Egadi #8

Le donne a Marettimo, sedute in sedie di plastica, davanti le loro case, a guardare la gente…tipicamente sicule.

Egadi #7

Allo scalo vecchio, ad aspettare l’arrivo dei traghetti, e a salutarne le partenze, questa scultura realizzata da un artista marettimano. E’ diventata il simbolo dell’isola.

Egadi #6

Mezzi di trasporto intelligenti…perchè senza macchine si vive molto meglio.

Egadi #5

Immaginate un localino di fronte lo scalo nuovo, con la vista sul castello illuminato, immaginate un piatto con diversi tipi di pesce, pescati e tagliati il giorno stesso, insaporiti con spezie varie e aromi…accompagnato da un semplice ma perfetto bicchiere di Etna bianco. Da quest’anno, al bar Tramontana, Gianfranco (proprietario dell’enoteca Cana di via Alloro) prepara questi buonissimi e bellissimi piatti. Da provare.

Egadi #4

Uno dei massimi divertimenti…questi musicisti giravano per tutto il paese suonando e facendo ballare la gente…la notte è lunga nelle Isole.

Egadi #3

Una delle cose che distingue Marettimo dalle altre isole è la bellezza delle passeggiate in montagna, tale da attrarre gruppi di “professinisti del trekking” che vengono a Marettimo apposta per questo. Nella prima foto si vede l’Isola dall’alto, dalla strada che porta su fino alle Case Romane e ad una chiesetta in pietra restaurata da poco. E’ un percorso stupendo completamente immerso nel verde della macchia mediterranea.

Egadi #2

Lord Nelson innamorato…aspetta la sua Lady Hamilton