PalermoDailyPHOTO
Un vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre ma avere nuovi occhi

C’è ancora un polmone verde a Palermo?

A Palermo si respira a stento ormai, l’aria si fa sempre più asfissiante e puzzolente, proprio per questo bisogna andare alla ricerca dei polmoni verdi rimasti…che poi non sono pochi…cominciamo da qui, dalle ninfee all’Orto Botanico e dagli alberi del Giardino Garibaldi…entrambi in pieno centro storico…

Forti radici secolari

“…Ad intoppi – radici o buche – nulla rivela il miracolo…”

Le chiome corte di Piazza Marina

Hanno potato tutti gli alberi del Giardino Garibaldi, a Piazza Marina…è impressionante perchè sono abituata a vedere le chiome foltissime che riempiono tutta la superficie…così invece il giardino sembra quasi vuoto…ma come ogni anno, a dare un tocco primaverile di colore, ci pensa la Jacaranda, con il suo lilla che in questa stagione regala la migliore espressione di se…

Chiesa della Catena

Su Corso Vittorio Emanuele, la Chiesa della Catena si affaccia a destra verso Piazza Marina, a sinistra verso la Cala…e la sua bellezza secondo me, oltre che architettonica (è uno dei migliori esempi di architettura cinquecentesca siciliana), sta proprio nella vicinanza con il mare…tra l’altro il nome deriva dal fatto che su uno dei muri esterni era posta un’estremità della catena che chiudeva il porto della Cala (wikipedia)…vista dall’alto è uno spettacolo perchè si può godere con un solo sguardo la bellissima chiesa, le fronde degli alberi del Giardino Garibaldi (Piazza Marina) e la cala con le sue barche…