PalermoDailyPHOTO
Un vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre ma avere nuovi occhi

nuovo vedutismo

Un tempo era il punto di vista prediletto dai pittori paesaggisti siciliani, oggi quello che più salta all’occhio è la discarica sul mare…dovremmo ricominciare da qui.

mammAmia

Poi ci chiediamo com’è possibile che Palermo sia così sporca…ecco, questo è il modo in cui lavorano i dipendenti dell’Amia. Sono stata più o meno mezz’ora a guardarlo e lui non si è mai mosso. Ci meritiamo questo?

Perchè?

Ma, io mi chiedo, perchè? In pieno centro città, in mezzo agli edifici più belli, di prima mattina. Perchè?Cosa si può fare?

Metti una passeggiata a Monte Pellegrino

Metti una domenica, una passeggiata a Monte Pellegrino. Alla scoperta di nouvi paesaggi…

corsa a ostacoli

stanno togliendo le capanne a Mondello, che bello! e tutto viene fatto con la solita grazia che ci contraddistingue…questo è quello che ho dovuto scavalcare ieri per entrare a casa…

Vista sul mare

Succede all’Arenella, il suggestivo borgo marinaro che si trova tra Palermo e Mondello, poco prima di arrivare all’Addaura. Succede che affacciandosi dal ristorante della Tonnara Bordonaro per guardare il mare, la scena che si presenta davanti agli occhi è quasi disgustosa: gruppi di persone, con tenda e sedie a sdraio, che si prendono il sole e si fanno il bagno a un metro da un’ improvvisata discarica. Non so se è peggio il degrado della spazzatura sulla spiaggia o l’indolenza di chi non sceglie di spostarsi di qualche metro dal cumulo di sacchi…

It happens in Arenella, the fascinating seaside village located between Palermo and Mondello, short before arriving to the Addaura area. It happens that when you look out from the Tonnara Bordonaro restaurant to look at the sea, the scene before your eyes is almost disgusting: groups of people with tents and sunbeds, sunbathing and swimming a metre away from an improvised garbage dump. I would not be able to say whether it is worse to see the garbage on the beach or the lazyness of those who chose not to move further away from the mountain of bags….

Topi volanti

La foto non sarà bellissima ma non si può rimanere indifferenti…questa è la stagione più bella per Palermo…il mare è trasparente, con le sue sfumature di blu indescrivibilmente intense, la spiaggia è libera perchè non hanno ancora messo le orride capanne, ed è muta, grandissima e assolata…ma purtroppo i palermitani non si meritano tutta questa bellezza visto come l’altro giorno si presentava ai miei occhi la costa…disseminata di bottiglie, lattine e carte di tutti i tipi e ancora peggio di piccioni, che io odio perchè si sa, portano sporcizia e vanno dove c’è sporcizia…topi volanti!